La nostra attività fondante è il rapporto con la terra e la cura delle vigne, sviluppando l’impegno diretto a salvaguardare il paesaggio lagunare. Su questo connotato si basa lo sviluppo delle nostre relazioni con istituzioni, scuole, associazioni e persone.
Dal 2008 abbiamo promosso la partecipazione di scuole elementari e medie alle vendemmie e alle pigiature dell’uva presso il convento di San Francesco della vigna, alle Zitelle e a San Michele.
L’assessorato all’ambiente ha sostenuto il nostro progetto di catalogazione di orti e vigne a Venezia che ha coinvolto nel 2012-2013 una classe della scuola media di San Zaccaria, per l’area di Castello, e una classe della scuola media Pisani, per il Lido.
L’anno successivo abbiamo lavorato con l’istituto alberghiero Barbarigo di Venezia sul tema “La cantina, la cultura del vino e del cibo”.
Partecipiamo a molte feste e fiere del territorio: Festa del carciofo violetto a Sant’Erasmo, Festa del mosto, Isole in rete, Festa della decrescita alle Zattere, Festival delle arti in Giudecca e Ombre coraggiose a Forte Marghera.
Ogni ottobre presentiamo i vini di laguna al Bistrot de Venise e occasionalmente all’Avamposto (Rialto) raccontando la nostra esperienza e facendo assaggiare i nostri vini.
Collaboriamo alla Festa di San Giovanni in Bragora e a Terra Madre con Slow-food presso la Serra dei giardini di Castello, coinvolgendo scolaresche, allestendo laboratori sul cibo e sulla natura con studenti e cittadini, offrendo il nostro vino, l’olio, i prodotti dei presidi e le verdure di laguna.